vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Fara Novarese appartiene a: Regione Piemonte - Provincia di Novara

Scurolo di San Damiano (Sec. XVII)

Nome Descrizione
Indirizzo Interno Chiesa Parrocchiale
Telefono 0321.829590

A cura di Alberto Demarchi


Il capo mastro Gianbatta Bottinelli iniziò la costruzione nel 1797. Il progetto era dell'ingegnere architetto Luigi Orelli di Novara.
Lo scurolo è posto in posizione sopraelevata rispetto alla chiesa parrocchiale, ed è qui in forma quasi quadrata, ai cui lati si elevano quattro statue di terracotta imbronzate, simboleggianti le Virtù Teologali. Si ravvisano nelle due a destra: la Fede con calice in mano e la Speranza con l'ancora di salvataggio.
Nelle due a sinistra: la Giustizia che tiene la spada impugnata e la Fortezza che si presenta dritta, incrollabile.
Di fronte alla grande apertura, con cancello dorato, che da sulla chiesa si innalza una suntuosa ara marmorea, sopra la quale è posta l'urna contenente il corpo di San Damiano.
Le decorazioni pittoriche e le statue di terracotta imbronzate sono state eseguite nel 1799 dal pittore e scultore Gaudenzio Prinetti di Novara.
Gli stucchi sono opera dei fratelli ORsini di Valduggia ed indorati da Giovanni Mariani. Sul soffitto è raffigurata l'Apoteosi di San Damiano.

Tratto da:
" Percorsi, Storia e Documenti Artistici del Novarese
Paesi fra Collina e Sesia - Vol. 8 "
Provincia di Novara - 1995